COS’È LA RADIESTESIA?

radiestesia

La radiestesia è una disciplina antica ma che ancora ai nostri tempi è poco conosciuta e, per errore, considerata parte dell’universo occulto del paranormale.

L’abilità del radiestesista consiste nel decifrare, ad esempio, le minime variazioni emanate dagli acquiferi sotterranei sotto forma di energia sottile ed anche di misurare le più piccole variazioni energetiche dell’ambiente.

Queste capacità sono state verificate con esperimenti scientifici inconfutabili anche se una parte della “scienza”, economicamente troppo coinvolta nel business, continua a negare queste evidenze solo per non fare entrare nel mercato le “scienze complementari”.

La parola radiestesia deriva dal latino “radius” (raggio) e dal greco “áisteis”(sensibilità), il termine letterale è: sensibilità alle radiazioni, termine coniato dall’abate Alexis Bouly (1865 – 1958) nel 1919.

La radiestesia è la scienza che mediante la captazione delle radiazioni che ogni corpo emette, consente di scoprire oggetti e sostanze nascoste, nonché la natura, la specie, la località, l’entità e l’influenza che possono esercitare sull’uomo, e fra di loro.

2 pensieri su “COS’È LA RADIESTESIA?

  1. Trisbenessere ha detto:

    Ti ringrazio Mark per aver condiviso la tua esperienza, potrebbe essere utile per altre persone che sono nella stessa situazione. T’auguro un buon pomeriggio sperando eventuali nuovi apporti, Rosa

  2. Mark Graf ha detto:

    Ho avuto il mal di schiena al risveglio per molto tempo. Ho chiesto la consulenza di un geobiologo che è venuto a casa. In circa 2 ore di controllo mi ha saputo indicare i luoghi meno adatti per trascorrere molto tempo (letto, scrivania, divano, ecc.). Cambiando la posizione del letto di solo 30 centimetri, ora non soffro più di quel male fastidioso. Sono contento di non avere preso dei medicamenti che mi avrebbero solo alleviato il dolore ma che non avrebbero risolto la causa del male. So che è difficile credere a ciò che non vediamo con i nostri occhi ma che possiamo solo percepire con i sensi, se sviluppati. Ma a me l’esperienza mi ha portato consiglio. Meglio investire un po’ di tempo con la radiestesia/geobiologia che trascorrere ore dal medico e ingerendo velenosi intrugli chimici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...